Andare in vacanza sulle ali della fede

Andare in vacanza sulle ali della fede

Andare in vacanza sulle ali della fede
21 luglio 2022
Fatima, Lourdes, Loreto, Santiago de Compostela, Medjugorje…quando si immagina un viaggio o una meta di preghiera verso cui dirigersi magari durante le ferie estive si pensa subito a questi luoghi. Ma esistono anche tante mete meno conosciute nella vicina Europa che possono parlare al cuore in maniera altrettanto diretta. Cominciamo dalla terra di papa Wojtyla : la Polonia La principale destinazione dei pellegrinaggi in Polonia è il santuario di Jasna Gora (Monte luminoso), conosciuto per l’icona sacra della Madonna Nera. Si trova a Czestochowa, nella regione della Slesia ed è visitato ogni anno da oltre 4 milioni di pellegrini. Il dipinto della Madonna Nera che si trova dietro l’altare del Santuario di Czestochowa, infatti è considerato una raffigurazione miracolosa e a testimoniarlo non mancano ex voto e doni per grazia ricevuta Non distante dal santuario c’è Wadowice la città dove è nato Karol Wojtyla. Nella città è stato istituito un itinerario di Karol Wojtyla, lungo 4,5 km, attraverso i 13 luoghi che dimostrano i legami di Giovanni Paolo II con Wadowice. Proprio in questi luoghi è possibile visitare anche il Santuario di Lagiewniki con la bellissime effigie di Gesù Misericordioso che Gesù stesso suggerì a Suor Faustina Kowalska Sempre in Polonia, nei pressi di Varsavia è possibile visitare anche il convento francescano fondato da San Massimiliano Kolbe, per rispondere alla retorica anti cattolica dei nazisti: uno dei motivi che costò al santo la deportazione ad Auschwitz dove morì per salvare la vita a un prigioniero. Un viaggio in Polonia quindi è un’occasione per immergersi nella santità di queste figure. Altra meta poco conosciuta è l’Armenia, il primo paese ad aver adottato il cristianesino come religione di stato. Qui infatti si trova la Cattedrale di Echmiadzin che si dice essere stata fondata addirittura nel 30 d. C ed è quindi uno dei primi monumenti cattolici della storia. In questa cattedrale è custodito un frammento che pare risalire all’Arca di Noè. L’ultima meta che suggeriamo è nei dintorni di Liegi in Belgio , precisamente Banneux: dove si venera la Vergine dei Poveri, in seguito ad otto apparizioni, nel 1933, della Madonna a Mariette Beco. Oltre alla visita del luogo è possibile bere l’acqua miracolosa dalla fonte che la Vergine indicò in una delle apparizioni e che pare abbia prodotto molte guarigioni altrimenti inspiegabili. Questi ed altri spunti vogliono essere solo un modo per incoraggiarci a vicenda a non mandare in vacanza la spiritualità durante la pausa estiva
Categoria: Approfondimenti
-